Stai progettando il tuo sito correttamente?

Se avete progettato un sito web è possibile che vi siate trovati più volte a risolvere i problemi sbagliati. Forse vi è stato chiesto di aggiungere una feature inutile oppure avete semplicemente passato troppo tempo su una commissione che si è rivelata più difficoltosa da realizzare che importante al fine del progetto.

In questo articolo cercheremo di capire quali sono le dinamiche che ci distraggono dai veri problemi del nostro progetto e che danneggiano l’esperienza dei nostri utenti. Analizzeremo perché queste cose succedono e troveremo metodi specifici per evitarle.

 

1. Impressionare le persone sbagliate

Un problema comune incorre nel momento in cui si viene spronati ad impressionare il cliente, i manager o la giuria di un concorso invece dell’effettivo utente finale dei nostri siti. Il risultato è spesso un sito che appassiona il committente ma confonde gli utenti. Un sintomo comune di questo problema è la presenza di effetti visivi complessi che impediscono al visitatore di trovare ciò che sta cercando.

Questo problema può capitare per una miriade di motivi diversi: pressioni, idee discordanti o una mancanza di comunicazione interna.

La soluzione è quella di mantenere la concentrazione sull’utente. Sia che stiate creando un sito o pagando per la sua realizzazione, bisogna sempre chiedersi come le decisioni prese in fase progettuale influenzeranno l’esperienza dell’utente. I visitatori riescono a trovare ciò che cercano? Le modifiche che abbiamo ipotizzato ostacolano la navigazione dell’utente?

Se state ancora avendo difficoltà nel venire a patti con un cliente difficile, mostrategli le conseguenze delle scelte prese. Ad esempio: “Se eliminiamo questo grosso file, la pagina caricherà più rapidamente. Questo aumenterà il numero di utenti che rimarranno in questa pagina e i profitti potranno aumentare di X%”.

 

2. Non chiedersi “perché?”

Delle volte, i progettisti possono imbattersi in un lavoro che richiede molto tempo per essere sviluppato quando la soluzione migliore potrebbe essere quella più semplice.

Per esempio, immaginiamo che un cliente chieda l’inserimento di un campo di ricerca all’interno del proprio sito. Non è difficile tuffarsi subito nelle specifiche di questa richiesta. Dove possiamo inserirlo? Per quando deve essere sviluppato? Come deve apparire la pagina dei risultati? Come strutturare l’URL?

La domanda che raramente ci si pone è: Perché?

In questa storia, del tutto ipotetica, il cliente non necessita di questa funzionalità. Non si tratta di un grosso rivenditore ma gli utenti non riescono a trovare quello che cercano. Qualche semplice modifica alla navigazione potrebbe risolvere il problema, ma invece, l’azienda decide di inserire un campo di ricerca che non dipana i dubbi dei loro clienti finali.

Come evitare questo problema?

Il miglior modo è quello di procedere con una serie di domande per individuare il problema piuttosto che concentrarsi su di una sola soluzione. Ad esempio, invece che immergersi nella progettazione, chiedete perché si è mostrato necessario aggiungere questa funzionalità. Continuando a chiedere “perché” riuscirete a capire l’origine del problema, il quale sarà probabilmente “I nostri clienti non riescono a trovare ciò che cercano”.

Concentrando l’attenzione sui veri problemi e sugli obiettivi, troverete soluzioni meno costose, di più breve realizzazione e molto più efficaci.

 

3. Consumare tempo su dettagli di poca importanza

Se avete preso parte alla progettazione di un sito web, potreste aver speso più tempo del necessario per completare dettagli superflui. Incarichi difficili possono richiedere del tempo, ma la difficoltà non è sempre sintomo di importanza.

Per esempio, mi è capitato di spendere molto tempo per l’animazione di uno sfondo che non si è rivelata essere molto importante. Fortunatamente, durante una riunione siamo riusciti a scoprire che la decisione era stata presa all’ultimo minuto da un dipendente che voleva vedere “quel qualcosa in più”. Quando è stato chiaro che l’aggiunta non avrebbe aiutato l’utente finale del sito, l’animazione è stata eliminata dalla lista delle priorità.

Come evitare di spendere troppo tempo per incarichi non importanti?

  1. Prima di iniziare a lavorare su di un sito, assicuratevi di capire quali sono gli obiettivi più importanti. Questo genere di consapevolezza può evitare di smarrire il sentiero durante la progettazione.
  2. Se stai passando troppo tempo per completare un incarico superfluo, fai un passo indietro e rivaluta le priorità. L’azienda necessita di questa funzionalità? Si tratta di una funzionalità utile? Esistono delle scorciatoie attraverso le quali possiamo ottenere lo stesso effetto? Domande come queste possono aiutare a risparmiare molto tempo.

 

4. Non avere abbastanza informazioni per prendere le giuste decisioni

Nella posizione di web designer o progettista, potreste non essere stati messi al corrente delle ragioni dietro a determinate decisioni. Nella posizione di cliente o manager, potreste non aver assistito a tutte le scelte tecniche e le informazioni che vi servono per valutare il quadro nella sua totalità. Una mancanza di informazioni può portare ad uno spreco di tempo, denaro e attenzione da parte dell’utente.

Un modo per risolvere questo problema è quello di essere diretti (in modo costruttivo) quando si nota un problema.

Ad esempio, se una decisione può peggiorare la user experience in un modo che impedisce agli utenti di acquistare un prodotto, avete il dovere di farlo presente. Spesso scoprirete che i vostri collaboratori erano troppo impegnati da altri incarichi per notare il problema. Se siete dei clienti o dei manager, è buona norma informare la vostra squadra delle ragioni dietro alle vostre decisioni, in modo che tutti possano produrre delle soluzioni migliori.

 

5. Lasciare che le informazioni mutino di persona in persona

Esiste un gioco per bambini chiamato Telefono senza fili. Una frase viene sussurrata all’orecchio del proprio vicino e viene trasmessa attraverso una fila di persone con lo scopo di preservarne il contenuto. Alla fine del gioco il messaggio risulta drasticamente differente.

Questo scenario può sembrare divertente all’interno di un gioco, ma in un contesto professionale si tratta di un grave problema. Molto spesso una buona idea viene filtrata attraverso diversi livelli di fraintendimento a tal punto che la versione finale risulta piuttosto ridicola.

Sia chiaro, non sto dicendo che cambiare idea sia un male. Ma è grave quando le idee cambiano sulla base di un fraintendimento. Ecco alcuni consigli:

  1. Semplificate il messaggio più che potete. Concentratevi sul suo reale contenuto ed eliminate ogni dettaglio estraneo al progetto.
  2. Quando necessario, comunicate un’idea direttamente alle persone che devono sentirla. Non scocciate il vostro ufficio con ogni idea che vi viene in mente ma non menzionate nemmeno la cosa al vostro vicino sperando che la dritta raggiunga in qualche modo il destinatario.
  3. Scrivete la vostra idea. In questo modo avrete più tempo per pensarci e ci sarà un riferimento per chiunque dovesse esserne partecipe.

 

Ci sono diverse ragioni per cui un progettista potrebbe spendere tempo sui problemi sbagliati. I consigli di questo articolo non risolveranno ogni problema, ma spero che vi daranno una base stabile per affrontare i vostri progetti. Fintanto che concentrerete la vostra attenzione sull’utente, eviterete di essere distratti da soluzioni fuorvianti  e avrete la possibilità di risolvere i giusti problemi.

 

credits: webdesignerdepot.com